cravero economia spera cravero economia


Sapere e credere. Scegliere e decidere

 

Si esce dal fatalismo comprendendo ( il sapere ) se esistono le risorse per cogliere la chance. La sensibilità sociale può così accorgersi delle sue risorse: il bagaglio di esperienze e di principi, come quelli della reciprocità e del dono, frutto del riconoscimento familiare, trascurati dalla teoria politica ed economica, ma presenti e attivi nella vita pratica, anche economica, dei cittadini ( il credere ).
Il sapere è razionale: la mente calcola le opportunità, individua le risorse, intravede le minacce, prevede i rischi. La società complessa obbliga gli individui a continue scelte: tutto è dato in modo eccedente.
Decidere invece non è un’operazione solo razionale: è un atto di volontà, libero e risolutivo. Non appartiene al dominio del calcolo ma a quello del rischio. Le scelte sono immaginate come revocabili, le decisioni sono definitive
Scegliere è un atto cognitivo, decidere è un’esperienza affettiva (sentirsi spinti a) ed emozionale (sentirsi toccati da). Le nuove generazioni, sensori esperti della società anaffettiva, abilissimi nelle scelte, sono per lo più incapaci di decisione. Nelle catastrofi le possibilità di scelta sono precluse, la cognizione è offuscata dagli eventi. Rimane solo la possibilità della decisione: credere a quello che si sa e agire.
Si fonda qui il metodo dell’economia della speranza.
  Nel materialismo di oggi, stupisce però vedere persone e famiglie che cercano, poco a poco, di modellare il loro stile di vita secondo una logica altra, quella che osa sfidare le “regole” imposte dall’invidia. La nuova economia cerca di scambiare beni e prestazioni secondo criteri non solo di vantaggio immediato. I rapporti contrattuali sono necessari ma non possono esaurire ogni relazione sociale: è possibile, invece, tentare di combinare le dimensioni contrattuali (del lavoro, del “mercato”, della sicurezza) con i valori non negoziabili della persona, perché solo nei legami d'amore le persone possono riconoscersi e incontrarsi.  



(Questa pagina è stata consultata: 2564 volte, dal 08/01/2018)
Questa scheda  è stata redatta da: Domenico Cravero   in data  25/11/2018

ASG - Via Nizza 239, 10126 TORINO
C.F. 97528100015 - IBAN IT 70F0335901600100000135066 - Tel 3290982366
©2018 - All right reserved